infortuni sul lavoro

Il D.Lgs. 151/2015 ha previsto l’abolizione dell’obbligo di tenuta del registro infortuni dal 23 dicembre 2015.

Ciò implica che le aziende, da questa data, non avranno più l’obbligo di tenere il registro e di renderlo disponibile in caso di ispezione da parte degli organi di vigilanza.

Attenzione però a non perdere di vista l’utilità di tale strumento: esso infatti era molto utile per analizzare i dati sugli infortuni e per valutare quali fossero le cause più frequenti di accadimento degli stessi.

Il registro degli infortuni forniva, infatti, informazioni utili per pianificare le attività di prevenzione.

Ben venga quindi l’abolizione del Registro intesa quale adempimento formale da soddisfare; tuttavia abbiamo la lungimiranza di sostituirlo con un file in cui riporteremo le informazioni relativi agli infortuni per poterle analizzare periodicamente e trarne buoni suggerimenti per la gestione aziendale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *